MENU
Altre informazioni sui dintorni

Alta Val di Non, un immenso altopiano soleggiato

L’Alta Val di Non è un immenso altopiano delimitato da una parte dai canyon del Rio Novella e ad est dal Monte Penegal e dal Monte Macaion.
La caratteristica principale dell’Alta Val di Non sono i prati sconfinati e i boschi ricchi di vegetazione oltre che i famosi panorami a 360° su Bolzano, Merano e la Val d’Adige.
Dall’Alta Val di Non si può raggiungere in breve tempo la città di Bolzano, valicando il Passo Mendola con i suoi caratteristici tornanti e i passaggi scavati nelle rocce, che regalano viste mozzafiato sulla valle sottostante.
Valicando invece il Passo Palade si giunge fino alla caratteristica cittadina di Merano, da visitare per le passeggiate ed il suo centro storico.

Paonramica Alta Val di Non

I centri più rappresentativi dell’Alta Val di Non sono Fondo, Malosco, Sarnonico, Cavareno, Ruffrè, Romeno, Don, Amblar.
Di particolare interesse storico il Santuario di San Romedio, testimonianza della fede cristiana e le numerose chiesette che sorgono nei paesi e che ci fanno ripercorrere attraverso, affreschi, stemmi e sculture la storia di questa valle e della sua popolazione.
Possiamo rivivere la storia della Val di Non, dall’era glaciale fino alla tarda antichità, visitando il Museo Retico, nei pressi del paese di Sanzeno in località Casalini.
In Alta Val di Non hanno luogo parecchie manifestazioni sportive, la più famosa e conosciuta è forse la Ciaspolada della Val di Non, competizione internazionale sulle racchette da neve (ciaspole).

Lago SmeraldoDa non perdere: passeggiata al Lago Smeraldo e Canyon Rio Sass

Una delle attrazioni principali della Val di Non è sicuramente il famoso Lago Smeraldo, dal quale parte il Canyon Rio Sass.