MENU
Altre informazioni sui dintorni

La Porta di Val Avena, ad Amblar

La Porta di Vallavena (o di Val Avena) è un muro divisorio, situato nel bosco che divide le 3 località di Don, Amblar e Romeno. Molti secoli fa, questa porta veniva chiusa regolarmente ogni sera con una grande catena, detta “sciarnàz”, la cui chiave veniva deposta nella sagrestia della chiesa di Santa Brigida a Don oppure consegnata a un custode, il gaggiaro.

Questa porta testimonia come, in tempi passati, vi fossero numerose e continue contese tra le 3 comunità per l’uso del bosco, e quindi della legna.

Osservando la Porta di Val Avena, la quale venne anche nominata in una Carta della Regola del 1609, non può essere considerata come insormontabile. Essa, infatti, consiste in un grosso muro di sassi irregolari con due aperture: una per permettere all’omonimo fiume di scorrere, e l’altra situata sulla strada che percorre la valle. Ad oggi, la porta è ancora funzionante.

La Porta di Val Avena è raggiungibile in 15 minuti dal paese di Amblar, percorrendo una strada forestale lunga 1 km.